Paesi

Ecuador

L’Ecuador è uno Stato dell’America Latina attraversato dall’Equatore cui deve il suo nome. Occupato in prevalenza dalla Cordigliera delle Ande, che lo percorre da nord a sud con tre catene parallele all’Oceano, l’Ecuador ospita alcune tra le vette più alte del Sudamerica, il Chimborazo e il Cotopaxi, il più alto vulcano attivo del mondo. Lungo la costa pacifica, in una stretta pianura in parte coltivata, e in parte ricoperta dalla foresta pluviale, vive la maggior parte della popolazione che diserta completamente l’area orientale del Paese, occupata dalla foresta equatoriale. Appartiene all’Ecuador anche l’arcipelago delle Galápagos famose per gli studi naturalistici compiuti da Darwin. Queste isole, selvagge e disabitate, sono situate a circa 1000 km dalla costa e coperte ancora oggi da una vegetazione incontaminata e da una fauna decisamente rara.

È un Paese di antica indipendenza dalla Spagna, raggiunta fin dal 1882, che non è mai riuscito tuttavia a conquistare una vera stabilità politica.

La popolazione è concentrata a Quito, la capitale, posta a 2850 m di quota circondata da numerosi vulcani spenti. La città è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Essa infatti, un vero gioiello di architettura coloniale, ha saputo trasformarsi in una città moderna senza perdere la propria identità. La più popolosa è tuttavia Guayaquil, sede delle maggiori attività economiche, e il principale porto del Paese sul golfo omonimo.

In epoca precolombiana la popolazione, costituita da indigeni di cultura andina assimilabili all’etnia creola, si concentrava nella Sierra dove vive tuttora. Con l’avvento dei colonizzatori spagnoli gli insediamenti aumentarono sulla fascia costiera dove oggi si registra la più alta densità abitativa con la prevalenza di meticci e la minoranza bianca concentrata nelle città.

Forti sono a tutt’oggi le disparità socioeconomiche tra il ceto dominante dei bianchi e quello meno favorito degli amerindi.

Tradizionale produttore di cacao, caffè, banane l’Ecuador possiede anche importanti giacimenti petroliferi che, scoperti nei primi anni del Novecento, solo negli ultimi decenni sono stati massicciamente sfruttati e ormai in via di esaurimento. Tuttavia è grazie a questa risorsa che il saldo commerciale del Paese risulta attivo.

Particolare sviluppo hanno conosciuto in questi anni, nell’ambito del settore primario, la pesca e la coltivazione intensiva di frutta, fiori e ortaggi. Oltre all’industria grande impulso è stato dato al settore dei servizi.

Rai.it

Siti Rai online: 847